Puoi accedere all’assistenza diretta se socio ordinario o aggregato (convenzione Edison e convenzione SEL), compresi i familiari fiscalmente a carico, e se socio straordinario.

L’assistenza in forma diretta ti consente di effettuare direttamente presso le strutture sanitarie con le quali FISDE ha sottoscritto specifica convenzione:

  • Visite specialistiche
  • Accertamenti diagnostici
  • Ricoveri con o senza intervento chirurgico in regime di degenza notturna o diurna (day hospital/day surgery), interventi chirurgici ambulatoriali, terapie oncologiche (anche in regime ambulatoriale), parto naturale e cesareo, aborto terapeutico, terapie per la sterilità/infertilità
  • Fisiochinesiterapia
  • Prestazioni odontoiatriche

La rete delle strutture convenzionate e le tariffe

Per avere informazioni sulle strutture sanitarie convenzionate – con indirizzo e recapito, prestazioni erogate, tariffe previste (compresa l’eventuale quota a carico del socio) dove effettuare:

  • visite specialistiche
  • accertamenti diagnostici
  • fisiochinesiterapia
  • prestazioni odontoiatriche

Clicca qui:

(puoi accedere anche dall’homepage del sito –  box Fisde SOS)

Per conoscere le strutture convenzionate dove eseguire in forma diretta prestazioni di ricovero, intervento chirurgico, terapie oncologiche, parto, aborto terapeutico, terapie per sterilità e infertilità contatta il Numero verde di FISDE 800991121 (dal lunedì al venerdì 9:00 – 17:00, venerdì 9:00 – 13:00).

Come accedere alle prestazioni

  • Identifica la struttura sanitaria
  • presenta, tramite la struttura, la richiesta di autorizzazione il Modulo per rimborso prestazioni sanitarie in forma diretta fax richiesta di autorizzazione unitamente alle eventuali schede di preventivo (vai alla pagina dedicata del sito Moduli-Assistenza diretta per la modulistica necessaria) avendo cura di verificare la debita compilazione e di sottoscriverli;
  • accertati che la struttura convenzionata, previa compilazione di quanto di propria competenza, abbia ricevuto regolare autorizzazione ad effettuare la prestazione;
  • provvedi al pagamento della quota a tuo carico comprensiva dell’eventuale eccedenza richiesta dalla struttura sanitaria rispetto ai valori del Nomenclatore Tariffario.

Clicca qui:

In caso di rimborso erogato con il criterio dell’acconto e del saldo, come previsto per alcune prestazioni, l’acconto, della tariffa di riferimento riportata nel Nomenclatore Tariffario, viene liquidato da FISDE direttamente alla struttura sanitaria. La quota restante dovrà essere pagata direttamente da te alla struttura sanitaria. L’eventuale saldo, ti verrà riconosciuto al termine dell’esercizio finanziario, a seguito di delibera del Consiglio di Amministrazione del FISDE.

Ti ricordiamo che

  • Sono ammesse a rimborso le prestazioni eseguite da medico specialista/struttura sanitaria in possesso dei requisiti di legge.
  • Dalla documentazione fiscale di spesa deve risultare il nominativo del medico con il relativo titolo di specializzazione/la denominazione completa della struttura sanitaria e il tipo di prestazione eseguita.
  • Sulle fatture escluse/esenti IVA di importo pari o superiore a 77,47 Euro deve essere apposto il bollo. Le fatture prive di bollo sono considerate incomplete e non rimborsabili.
  • La fattura, in originale, ti dovrà essere consegnata direttamente dalla struttura sanitaria.

Controlli e sanzioni

FISDE si riserva di adottare sanzioni nei confronti del socio che produca documentazione o dichiarazione non veritiere al fine di ottenere rimborsi non dovuti, fermo restando il diritto di rivalsa.

Nel caso di rimborsi erogati a favore di familiari a carico del socio, lo stesso deve presentare, entro il 30 settembre dell’anno successivo a quello del rimborso, documentazione reddituale da cui risulti che il familiare è effettivamente a carico; è esonerato da questo obbligo il socio che avesse fruito di “rimborsi/prestazioni per familiari a carico” esclusivamente per familiare minorenne (18 anni non compiuti). Resta fermo in ogni caso l’obbligo da parte del socio di conservare ed esibire, a richiesta di FISDE, la documentazione reddituale in originale fino al 31 dicembre del quinto anno successivo a quello di fruizione di rimborso in forma diretta.