Home » Medicina preventiva » Le prestazioni

Le prestazioni

FISDE promuove i seguenti programmi di medicina preventiva:

  • Prevenzione carcinoma della cervice uterina
  • Prevenzione papilloma virus
  • Prevenzione cancro della mammella
  • Prevenzione cancro del colon retto
  • Prevenzione urologica
  • Prevenzione cardiovascolare.

 

Chi può accedere alle prestazioni

Possono accedere alle prestazioni, nel limite di due programmi per ciascun anno, i soci ordinari e straordinari, i familiari a carico dei soci ordinari nonché – ove previsto dalle Convenzioni – i soci aggregati e relativi familiari a carico.
Gli assistiti possono rivolgersi presso strutture sanitarie e professionisti liberamente scelti.

 

Termini  e modalità per la presentazione delle domande di rimborso

La richiesta di rimborso deve essere presentata, compilando l’apposito modulo, entro il sessantesimo giorno successivo a quello della data dell’ultimo giustificativo di spesa.
Il rimborso è erogato a condizione che, per ciascun programma siano stati effettuati tutti gli accertementi previsti dal protocollo, entro tre mesi dalla prima prestazione. Le eventuali prestazioni sanitarie non previste dai programmi, prescritte nel corso dei singoli accertamenti, saranno rimborsate  sulla base del Regolamento per le prestazioni sanitarie.
Non sono rimborsabili da FISDE le domande prive di sottoscrizione ovvero mancanti anche di una sola delle documentazioni previste.
Qualora la domanda sia priva di sottoscrizione o incompleta, al socio viene fissato un termine di trenta giorni – decorrenti dalla ricezione della relativa comunicazione – per il perfezionamento della richiesta; trascorso inutilmente detto termine, la domanda è respinta.
Al modulo di richiesta deve essere allegata la documentazione di spesa fiscalmente idonea dalla quale risulti, in maniera dettagliata, la prestazione erogata e la tariffa applicata.
Una volta presentata la richiesta di rimborso, il socio dovrà conservare ed esibire, a richiesta di FISDE, la documentazione fiscale di spesa in originale, fino al 31 dicembre del quinto anno successivo a quello di fruizione del rimborso.

 

Rimborso per familiare fiscalmente a carico

Nel caso di richiesta di accesso alle prestazioni per il familiare fiscalmente a carico, si ricorda  che il socio deve presentare, entro il 30 settembre dell’anno successivo a quello di fruizione della prestazione, documentazione reddituale da cui risulti che il familiare era a proprio carico; è esonerato da questo obbligo il socio che avesse fruito di “rimborsi/prestazioni per familiari a carico” esclusivamente per familiare minorenne (18 anni non compiuti). Resta fermo in ogni caso l’obbligo da parte del socio di conservare ed esibire, a richiesta di FISDE, la documentazione reddituale in originale fino al 31 dicembre del quinto anno successivo a quello di fruizione dei rimborsi/prestazioni del Fondo.
Nel caso di mancata produzione di tale documentazione, ovvero nel caso in cui dalla stessa non risulti confermata la situazione di carico fiscale, troveranno applicazione le specifiche previsioni disciplinanti i controlli e sanzioni su prestazioni per familiari a carico.

 

Dove presentare la richiesta di rimborso

Le richieste di rimborso debitamente compilate e sottoscritte, comprensive di tutta la documentazione prevista, devono essere presentate attraverso lo Sportello on line dell’Area soci di questo sito.

 

Calcolo del rimborso

Il rimborso avviene in un’unica soluzione entro i limiti dei valori massimi previsti per ciascun programma, fino a concorrenza della spesa sostenuta.

Invia questa pagina Stampa questa pagina