Home » FAQ

FAQ

  • Ho cambiato codice IBAN. A chi devo comunicarlo?

    La comunicazione deve essere trasmessa agli sportelli del Service ARCA. Nella sezione contatti sono presenti tutte le informazioni sulla rete del Service ARCA per l’intero territorio nazionale.

  • Il numero dei “mesi a carico” del familiare può essere inferiore a 12?

    In analogia a quanto previsto dalle disposizioni fiscali, il numero dei “mesi a carico” del familiare può essere inferiore a 12 solo nel caso di nascita, matrimonio o decesso dello stesso. Nel caso specifico, FISDE riconoscerà il rimborso esclusivamente per le pratiche con data evento compresa nel periodo in cui il familiare è stato a carico, a condizione che il reddito complessivo del familiare nel periodo non risulti superiore a €. 2.840,51.

  • Quando un familiare può essere considerato fiscalmente a carico del socio?

    In base allo Statuto e ai Regolamenti per le prestazioni sanitarie del Fondo, affinché un familiare possa essere considerato a carico in un determinato anno finanziario, occorre che il socio abbia fruito per il familiare in questione delle detrazioni fiscali. È evidente come la normativa del FISDE, per quel che concerne la determinazione dei familiari a carico dei propri soci, faccia riferimento a quanto previsto in materia dalle disposizioni dell’Agenzia delle Entrate, le quali sanciscono che possono essere considerati fiscalmente a carico i familiari il cui reddito complessivo non sia superiore a €. 2.840,51 ed inoltre che “la detrazione per il coniuge e i familiari a carico non spetta, neppure in parte, se, nel corso dell’anno, il reddito del familiare ha superato detto limite al lordo degli oneri deducibili”.

  • Dove possono essere presentate le domande di rimborso?

    Le domande di rimborso possono essere presentate: tramite lo sportello on line presente nell’area riservata di questo sito; direttamente presso gli sportelli del service ARCA; tramite il servizio fax attivo presso il service ARCA; a mezzo lettera- raccomandata a/r indirizzata al service ARCA. Nella sezione contatti sono presenti tutte le informazioni sulla rete del Service ARCA per l’intero territorio nazionale.

  • Non mi hanno accettato una domanda di rimborso perché la fattura è priva di bollo.

    L’accettazione della domanda è condizionata dalla corretta  emissione del documento fiscale. Le fatture di importo superiore ad Euro 77,47 devono recare il bollo di Euro 1,81, così come previsto dalla legge.

  • Ho cambiato indirizzo. A chi devo comunicare la variazione?

    La comunicazione deve essere trasmessa agli sportelli del Service ARCA. Nella sezione contatti sono presenti tutte le informazioni sulla rete del Service ARCA per l’intero territorio nazionale.

Torna su

Invia questa pagina Stampa questa pagina