Sappiamo quanto siano attesi da molte famiglie e anche questa volta, quindi, tutto il nostro impegno è concentrato nell’organizzazione di soggiorni che si confermeranno un’ennesima esperienza costruttiva e coinvolgente. Il tema specifico, la traccia cui saranno ispirati è la relazione tra natura e psiche: “natural-MENTE”.

La comunità scientifica ha recentemente sottolineato quanto la carenza di occasioni di vivere esperienze dirette con ambienti naturali possa produrre effetti nocivi sulla salute mentale e fisica delle persone: “Sindrome da Deficit di Natura”. Lo dimostrano disagi come allergie, difficoltà respiratorie, disturbi dell’umore, iperattività, isolamento sociale e difficoltà di concentrazione che sono scientificamente riscontrati nella maggior parte della popolazione cittadina. Tale condizione si rivela ancora più evidente in persone con disabilità, poiché è spesso la disabilità stessa a costituire ulteriore limite d’accesso alle aree naturali.

L’obiettivo specifico dei nostri soggiorni sarà quello di favorire esperienze di pieno contatto con la natura tali da imprimere schemi cognitivi, emotivi e motori utili a creare aspettative e motivazioni stabili nei ragazzi, per stimolare loro ed anche le loro famiglie a condividere questa attitudine e a renderla una sana abitudine di vita.

Il tema di quest’anno è dunque “La gioia di esprimersi natural – Mente”; le attività favoriranno il contatto con i diversi ecosistemi naturali, Mare, Lago, Fiume, Montagna – compreso, ad esempio, il contatto con gli animali – e saranno anche occasione di socializzazione, di autonomia e di svago.
Il motivo dominante del soggiorno sarà l’immergersi pienamente nei diversi ecosistemi naturali, in maniera gioiosa e psicologicamente espansiva. In linea con questa mission, i partecipanti, con l’aiuto degli operatori, si divertiranno a sviluppare le proprie attitudini e a condividerle con il gruppo.
Sarà cura delle famiglie organizzare e far conoscere alle Cooperative erogatrici dei soggiorni eventuali strumenti e materiali rappresentativi delle passioni dei partecipanti per permettere così agli operatori di predisporre al meglio le attività e facilitarne la condivisione. Tale fase propedeutica risulta fondamentale per la preparazione psicologica ed esperienziale dei partecipanti. Al termine del soggiorno, al fine di lasciare traccia del lavoro svolto, le Cooperative invieranno alle famiglie gli eventuali elaborati e materiali prodotti. 

Il calendario, con date e località di soggiorno, è in fase di definizione. Sarà presto pubblicato qui sul sito insieme alla modulistica da utilizzare per la domanda di partecipazione.

Intanto Vi confermiamo che:

  • la durata di ciascun soggiorno sarà di 13 giorni e 12 notti;
  • la domanda di partecipazione dovrà essere formulata compilando l’apposito modulo (che pubblicheremo a breve) e trasmessa tramite FISDEWEB, utilizzando il pulsante dedicato Richieste soggiorno disabili (i soli soci straordinari potranno ancora inviarla a mezzo raccomandata A/R a FISDE Via Nizza, n. 152 ROMA);
  • FISDE confermerà l’assegnazione a ciascun partecipante e comunicherà il programma di attività del relativo soggiorno;
  • la partecipazione sarà subordinata alla presentazione del modulo di Certificazione Sanitaria (compilato dal medico curante) da trasmettere, in originale, direttamente alla Cooperativa incaricata della gestione del soggiorno (seguiranno istruzioni dettagliate);
  • la consolidata competenza tecnica delle Cooperative, di cui FISDE si avvale da anni, costituisce garanzia rispetto all’organizzazione  specialistica dei soggiorni.

Vi anticipiamo in calce le Linee guida dei soggiorni estivi.