Quota associativa 2012 – Nuove regole per il rinnovo

La quota associativa per il rinnovo dell’iscrizione dei Soci straordinari per l’anno 2012 è stata confermata in Euro 312,00.

Il FISDE ha inviato a tutti gli interessati, in regola con il versamento delle quote associative, una lettera con le indicazioni per il rinnovo dell’iscrizione per l’anno 2012 ed il bollettino di conto corrente postale prestampato da utilizzare ai fini del versamento della quota.

A seguito delle modifiche introdotte dal nuovo Statuto del FISDE, il versamento della quota associativa  per il rinnovo dell’iscrizione per l’anno 2012 deve essere effettuato entro il 30 giugno 2012. In tal caso, il diritto alle prestazioni decorre dal 1 gennaio 2012; peraltro, per usufruire dell’assistenza in forma diretta, ovvero di servizi di carattere non erogativo per le persone in situazione di disabilità, il pagamento della quota deve essere effettuato antecedentemente alla richiesta di autorizzazione alle prestazioni o alla richiesta dei servizi.

Il  rinnovo dell’iscrizione per l’anno 2012, effettuato nel periodo 1 luglio – 31 dicembre 2012, comporterà il pagamento, in unica soluzione, della quota annuale con una maggiorazione pari al 50% della stessa, per un totale di € 468,00. Il diritto alle prestazioni decorrerà dalla data del pagamento di tale importo.

In base alla nuova normativa statutaria, il rinnovo dell’ iscrizione per l’anno 2012 potrà avvenire, anche dopo il 31 dicembre 2012, fino al termine ultimo del 30 giugno 2014. In tal caso, il Socio, nel rispetto del principio della continuità di iscrizione, sarà tenuto al pagamento, in unica soluzione, sia della quota base relativa all’anno in cui viene effettuato il pagamento sia delle quote associative pregresse, maggiorate  ciascuna del 100%. Il diritto alle prestazioni decorrerà dalla data di pagamento.

I Soci che non regolarizzeranno la propria posizione associativa relativa all’anno 2012 entro il 30 giugno 2014 perderanno definitivamente la qualifica di Socio straordinario.

I Soci regolarmente iscritti che, per qualsiasi motivo, non avessero ricevuto la lettera del FISDE con il relativo bollettino prestampato dovranno effettuare il pagamento della  quota associativa  versando l’importo  sul c/c postale n. 95885000 intestato a Fondo Integrativo Sanitario  Dipendenti del Gruppo Enel (FISDE) – via Nizza 152 – 00198 Roma, specificando nella causale “Contributo per assistenza sanitaria anno 2012”.

Il bollettino di c/c postale non prestampato dovrà essere utilizzato, in ogni caso, per il pagamento della quota associativa, effettuato dopo il 30 giugno 2012 con l’indicazione  nella causale “Contributo per assistenza sanitaria anno _____ (o anni _____)”. L’importo da versare dovrà essere calcolato sulla base di quanto sopra indicato.

Nuovi requisiti per la prima iscrizione in qualità di Socio straordinario Riportiamo in sintesi le modifiche previste dal nuovo Statuto operative dal 10 novembre 2011. Il testo integrale delle nuove norme nell’area del sito Lo Statuto presente nel sito.

  • Ridotta a 20 anni l’anzianità di servizio in società del Gruppo ENEL richiesta per iscriversi come Socio straordinario, da parte di lavoratori che cessano dal servizio e senza soluzione di continuità divengono titolari di pensione AGO/FPLD; con anzianità di almeno 15 anni, l’iscrizione è possibile pagando una quota associativa maggiorata.
  • Il requisito di essere Socio ordinario alla cessazione dal servizio è ritenuto sussistente anche quando il lavoratore (già Socio ordinario) che cessa dal servizio è dipendente da società il cui convenzionamento con FISDE è esaurito da meno di due anni.
  • Applicazione dell’accordo 14 febbraio 2008 (iscrizione a FISDE in caso di risoluzione consensuale anticipata) anche ai lavoratori che, a fine mobilità non hanno maturato il diritto a pensione, fermo restando che il periodo quinquennale indicato dall’accordo decorre dal licenziamento; la previsione riguarda i soli lavoratori dipendenti da società che hanno con FISDE una convenzione finalizzata al mantenimento della qualifica di Socio ordinario durante la mobilità.

L’importo da versare a titolo di quota associativa maggiorata (per i casi sopra indicati) per l’anno 2011, per i cessati dal servizio nel mese di novembre è pari ad euro 31, 25.

Nuovi termini temporali per la prima iscrizione al FISDE in qualità di Socio straordinario Il nuovo Statuto ha anche definito la nuova regolamentazione dei termini di prima iscrizione. Tali regole si applicano a quanti cessano dal servizio a partire dal 1 gennaio 2012: in base ad esse, la richiesta di prima iscrizione come Socio straordinario, da parte di chi cessa dal servizio nel corso del 2012, deve essere presentata entro il 30 giugno 2013, con garanzia della continuità delle prestazioni.

Per l’anno 2012, la quota associativa è pari ad Euro 312. La quota associativa maggiorata (per i casi sopra indicati) è di Euro 375. La quota associativa (sia di Euro 312 sia di Euro 375) va versata in dodicesimi, computando i mesi mancanti alla conclusione dell’anno (1 gennaio – 31 dicembre), a decorrere dal mese successivo a quello di cessazione dal servizio.

L’iscrizione potrà effettuarsi anche dopo il 30 giugno 2013, fino al 30 giugno 2014. In tal caso, il Socio sarà tenuto al pagamento, in unica soluzione, sia della quota base relativa all’anno in cui viene effettuato il pagamento, sia delle quote pregresse maggiorate ciascuna nella misura del 100%, con decorrenza delle prestazioni dalla data del pagamento.

Decorso inutilmente il termine del 30 giugno 2014, gli aventi titolo decadono definitivamente dalla facoltà di iscrizione come Soci straordinari.

Coniuge a carico del Socio straordinario Il nuovo testo dello Statuto ha previsto che, in via sperimentale per gli anni 2012 e 2013, il coniuge a carico del Socio straordinario in regola con l’iscrizione sia ammesso a fruire delle prestazioni del Fondo, previo pagamento di una quota aggiuntiva  rispetto alla quota di contribuzione.

Le indicazioni sulle modalità applicative di quanto previsto per detta sperimentazione sono in via di definizione e verranno divulgate su questo sito Internet e attraverso i consueti canali di informazione, compresi quelli del service ARCA.