Per il sesto anno consecutivo la quota associativa resta confermata in 312,00 euro.

Ma attenzione: il 30 giugno 2016 scade il termine per il rinnovo dell’iscrizione a FISDE con garanzia della continuità delle prestazioni.

Scaduto il termine del 30 giugno 2016, il rinnovo effettuato entro il 31 dicembre 2016 comporterà il pagamento della quota annuale con una maggiorazione del 50% e la decorrenza delle prestazioni dalla data del pagamento.  Il rinnovo dell’iscrizione potrà avvenire anche dopo il 31 dicembre 2016 e fino al termine ultimo del 30 giugno 2018: in tal caso il socio sarà tenuto al pagamento, in unica soluzione, sia della quota base relativa all’anno in cui viene effettuato il pagamento sia delle quote associative pregresse, maggiorate ciascuna del 100% ed il diritto alle prestazioni decorrerà dalla data del pagamento.

Coloro che non avranno regolarizzato la propria posizione associativa relativa all’anno 2016 entro il 30 giugno 2018 perderanno definitivamente la qualifica di socio straordinario.

Il FISDE ha inviato a tutti i soci iscritti alla data del 31 dicembre 2015 la comunicazione contenente le indicazioni per effettuare il rinnovo dell’iscrizione per l’anno 2016 con allegato il bollettino postale precompilato per il relativo pagamento. In caso di mancata ricezione del bollettino precompilato o in caso di prima iscrizione è necessario utilizzare un comune bollettino di c/c postale effettuando il versamento su:

c/c n. 95885000

intestato a FISDE Fondo Integrativo Sanitario Dipendenti del Gruppo Enel

causale “Contributo per assistenza sanitaria anno 2016″.

In virtù di specifici accordi tra FISDE ed Ente Poste, l’utilizzo, allo scopo, del bollettino di c/c postale garantisce, infatti, immediatezza e certezza della procedura di iscrizione e la registrazione del versamento avviene entro la settimana successiva alla data del pagamento.

Per i soci straordinari “isopensionati” iscritti a FISDE la quota associativa, per tutta la durata del trattamento di isopensione, è a carico delle società dalle quale dipendevano. Qualora il trattamento di isopensione termini in corso d’anno sarà cura dell’interessato provvedere all’immediato versamento dei rimanenti dodicesimi di quota annuale non più compresi nel periodo di isopensione.