Con Deliberazione immediatamente esecutiva, adottata il 1° luglio c.a., il Consiglio di Amministrazione del FISDE ha definito:

  • una nuova procedura applicativa in materia di controlli su rimborsi/servizi per familiari a carico fruiti a partire dall’anno 2009;
  • una normativa transitoria relativa agli anni 2004 – 2008.

Controlli su rimborsi/servizi per familiari a carico fruiti a partire dall’anno 2009

La nuova procedura applicativa prevede quanto segue.

Il Socio/Beneficiario esterno è tenuto a presentare la documentazione reddituale comprovante la situazione di carico fiscale entro il 30 settembre di ciascun anno successivo a quello di competenza dei rimborsi/servizi fruiti per familiari fiscalmente a carico. Entro il prossimo 30 settembre dovrà quindi essere presentata la documentazione reddituale relativa all’anno 2009 da parte dei Soci/Beneficiari esterni che, per tale anno, hanno fruito di rimborsi/servizi per familiari fiscalmente a carico.

La mancata presentazione della suddetta documentazione oppure la presentazione di documentazione non comprovante la situazione di carico fiscale comporta la sospensione del Socio/Beneficiario esterno e dei suoi familiari da tutti i servizi del Fondo.

I rimborsi/servizi sono riattivati con effetto retroattivo:

a)         dal momento della presentazione della suddetta documentazione, purché ciò avvenga entro un anno dal termine del 30 settembre sopra indicato, ovvero

b)         dal momento della integrale restituzione degli importi indebitamente percepiti, purché ciò avvenga entro un anno dal termine del 30 settembre.

ruperato  il suddetto termine, i rimborsi/servizi sono riattivati, senza retroattività, a partire dal momento della presentazione della documentazione comprovante la corretta percezione dei servizi ovvero dall’integrale restituzione di quanto indebitamente percepito.

Trascorsi tre anni dal termine del 30 settembre dell’anno successivo a quello di competenza dei rimborsi/servizi fruiti, viene deliberata la perdita della qualifica di Socio/Beneficiario esterno nei confronti dell’iscritto che non abbia presentato la documentazione comprovante la corretta fruizione degli stessi ovvero non abbia restituito gli importi indebitamente percepiti o di cui non abbia comprovato la corretta fruizione. Tali importi sono in ogni caso recuperati dal FISDE.

Norma transitoria (anni 2004-2008)

Tenuto conto delle novità introdotte, con la Deliberazione oggetto del presente Comunicato è stata anche definita una normativa transitoria in virtù della quale i Soci/Beneficiari esterni che, entro il 31 dicembre 2009, non hanno prodotto la documentazione reddituale ovvero non hanno restituito gli importi indebitamente percepiti per gli anni 2004-2008, possono procedervi entro il 31 dicembre 2010. Avranno così diritto alla continuità delle prestazioni con effetto retroattivo. Oltre il suddetto termine del 31 dicembre 2010, i rimborsi/servizi saranno riattivati, senza retroattività, dalla presentazione della documentazione comprovante la corretta percezione dei servizi ovvero dall’integrale restituzione di quanto indebitamente percepito. Resta confermata la perdita della qualifica di Socio/Beneficiario esterno decorsi inutilmente tre anni dal termine originario del 30 settembre 2009.

In allegato le INDICAZIONI OPERATIVE e la relativa modulistica.

ALLEGATI