Il Consiglio di Amministrazione, nella riunione del 25 luglio2012, ha apportato modifiche alla normativa regolamentare, relativamente a:

  • termine per la presentazione delle domande di rimborso;
  • rimborso di fatture di acconto relative a prestazioni odontoiatriche protratte nel tempo.

Termine per la presentazione delle domande di rimborso

Il Consiglio di Amministrazione ha stabilito – ai fini del Bilancio – che, nel caso di giustificativo di spesa emesso nel mese di dicembre, il termine ultimo per la presentazione/invio della relativa richiesta di rimborso è fissato, a pena di decadenza, al 31 gennaio dell’anno successivo a quello del giustificativo di spesa.

Il nuovo termine riguarda tutte le richieste di rimborso relative a:

  • prestazioni sanitarie
  • medicina preventiva
  • disabilità
  • emergenze sociali

Il termine di presentazione del 31 gennaio dell’anno successivo si applica anche nei casi di richiesta in forma cumulativa di rimborso dei ticket.

Rimane fermo che la richiesta di rimborso per prestazioni, il cui giustificativo di spesa è emesso tra il 1° gennaio e il 30 novembre, va presentata/inviata, a pena di decadenza, entro il sessantesimo giorno successivo a quello del giustificativo di spesa.

Rimborso di fatture di acconto relative a prestazioni odontoiatriche protratte nel tempo

Il Consiglio di Amministrazione ha stabilito che qualora nel corso della terapia odontoiatrica siano pagate fatture di acconto il rimborso delle stesse debba essere richiesto dal socio al completamento delle cure, in occasione della richiesta di rimborso della fattura di saldo, e nel rispetto dei termini temporali previsti per quest’ultima. Si precisa che il rimborso delle singole fatture è condizionato alla titolarità del diritto alle prestazioni (stato di socio o di familiare fiscalmente a carico) nell’anno di emissione delle stesse.

All’insieme delle fatture presentate (fatture di acconto e fattura di saldo) saranno applicati i limiti massimi di rimborso e la normativa vigente nell’anno di emissione della fattura di saldo.

Naturalmente, ove la fattura di saldo sia emessa nel mese di dicembre, il termine ultimo per la presentazione della richiesta di rimborso della stessa e delle fatture di acconto scade il 31 gennaio dell’anno successivo a quello di emissione della predetta fattura di saldo.