Si comunica che, con deliberazione del Consiglio di Amministrazione del 20 settembre 2012, la quota 2012 relativa alla “sperimentazione” in oggetto, inizialmente fissata in Euro 394, è stata rideterminata in Euro 449.

Con comunicato del 27 luglio 2012 si era portata a conoscenza dei soci la riapertura dei termini per la partecipazione alla “sperimentazione” . (vedi archivio dei comunicati)

La rideterminazione della quota a carico dei soci straordinari è stata stabilita in conformità con lo Statuto del Fondo, che stabilisce che tale quota debba essere pari alla differenza tra il valore della quota relativa ai soci ordinari – portato per il 2012 ad Euro 761 con accordo sindacale sottoscritto il 2 agosto u.s. – e la quota dei soci straordinari, pari per il 2012 ad Euro 312.

Conseguentemente, i soci straordinari che, avendo rinnovato l’iscrizione per il 2012, hanno formalizzato la richiesta di partecipazione alla “sperimentazione” e versato l’importo di Euro 394, dovranno provvedere al versamento a FISDE della differenza di Euro 55. Parimenti, i soci straordinari che, iscritti per la prima volta per il 2012, hanno formalizzato la richiesta di partecipazione alla “sperimentazione” e versato l’importo di Euro 394 riproporzionato in dodicesimi, dovranno provvedere tempestivamente a versare a FISDE la differenza di Euro 55, parimenti ragguagliata in dodicesimi, in relazione al mese di cessazione dal servizio.

FISDE ha inviato specifica comunicazione a tutti i soci straordinari che – in base a quanto precede – debbano versare differenze di importo rispetto al pagamento già effettuato.

In caso di mancata ricezione, i soci in discorso sono invitati a provvedere comunque al versamento della differenza dovuta, mediante bollettino di C/C postale n. 95885000 intestato a: Fondo Integrativo Sanitario Dipendenti del Gruppo ENEL recante la seguente causale: “Integrazione contributo coniuge a carico per anno 2012”.